Riconoscere un fish(o pollo) al tavolo da gioco

di Acebet.it
  • Ad un tavolo da poker, la prima domanda che sorge spontanea è: sei il pollo o lo squalo?

    Ma chi è il pollo?

    I polli, o i pesci, nel gioco del poker, sono quei giocatori sia poco esperti, ma soprattutto di livello basso capaci di commettere errori grossolani in qualsiasi momento.

    Ma vediamo in dettaglio le azioni che ci fanno capire se chi abbiamo davanti è fish o meno.

    Call any bet

    Sono i cosidetti call station, giocatori inesperti che vengono a vedere qualsiasi puntata con qualsiasi loro mano iniziale. A volte la fortuna li assiste, e con mani come 7-5 sono capaci di scoppiare due Assi, ma sono anche capaci con due Assi iniziali, di fare call fino allo showdown.

    Mostrare sempre le carte

    Alcuni giocatori esperti mostrano le proprie carte in determinate occasioni per crearsi una falsa immagine di giocatore che bluffa. Tuttavia ci sono persone che, anche quando sarebbe opportuno e logico non mostrare nulla, non riescono a trattenersi, e mostrano il loro bluff o la loro mano vincente. Il poker è un gioco basato moltissimo sulle informazioni e regalarne troppe agli avversari ha veramente poco a che fare con la furbizia.

    Sbagliare le puntate

    Un fish punta senza tenere conto del piatto o delle sue probabilità di vittoria. Non capisce quando e quanto puntare. Ad esempio se il piatto è diventato abbastanza consistente, e l’avversario punta una cifra irrisoria (Esempio: piatto da 5000, puntata da 150). Dopo aver investito tantissime chips é praticamente impossibile non vedere quella misera puntata. Oppure nelle fasi iniziali di un torneo dove i bui sono molto bassi e il fish per rubare i bui, rilancia andando All-in.

    Andare spesso All-in

    L’All-in é un’arma molto forte, ma va utilizzata nelle giuste occasioni. I giocatori scarsi non sanno giocare nè al preflop e neanche al flop: per paura e non sapendo come comportarsi in determinate circostanze vanno All-in.

    Non conoscere la posizione al tavolo

    La posizione al tavolo é fondamentale per vincere al poker. Alcuni professionisti affermano che conti quanto le stesse carte in mano. Il fish non sa neanche che esiste il concetto di posizione e punta senza tenerne conto.